Blog di Krugman » Selezione della Settimana

Il silenzio dei pennivendoli (dal blog di Paul Krugman, 16 giugno 2017)

 

JUN 16 11:19 AM 

The Silence of the Hacks 

Paul Krugman

The actual text of the Senate version of Trumpcare is still a secret, even from almost all the Senators who are expected to vote for it. But that’s actually a secondary issue: never mind the precise details, what’s the organizing idea? What is the bill supposed to do, and how is it supposed to do it?

The answer — which I’ve been suggesting for a while — is that they have no idea, and more broadly, no ideas in general. Now Vox confirms this, by interviewing a series of Republican senators:

With the bill’s text still not released for public view, Vox asked GOP senators to explain their hopes for it. Who will benefit from the legislation? What problems is this bill trying to solve?

The answers, universally, were “Er. Ah. Um.”

Time was when even the worst legislation came with some kind of justification, when you could count on the hacks at Heritage to explain why eating children will encourage entrepreneurship, or something. On the right, these explanations have descended into ever deeper voodoo; the Kansas experiment was based on obvious nonsense, and has turned out even worse than cynics might have suggested. And you might have thought that this was as bad as it can get.

But now we have legislation that will change the lives of millions, and they haven’t even summoned the usual suspects to explain what a great idea it is. If hypocrisy is the tribute vice pays to virtue, Republicans have decided that even that’s too much; they’re going to try to pass legislation that takes from the poor and gives to the rich without even trying to offer a justification.

And they’ll try to do it by dead of night, of course.

This has nothing to do with Trump, who is, as I’ve been saying, an ignorant bystander — yes, he’s betraying every promise he made, but what else is new? It’s about Congressional Republicans.

Which Congressional Republicans? All of them. Remember, three senators who cared even a bit about substance, legislative process, and just plain honesty with the public, could stop this. So far, it doesn’t look as if there are those three senators.

This is a level of corruption that’s hard to fathom. Yet it’s the reality of one of our two parties.

 

Il silenzio dei pennivendoli,

di Paul Krugman

Il testo attuale nella versione del Senato della riforma della assistenza di Trump è ancora segreto, persino per quasi tutti i senatori che ci si aspetta lo votino. Ma questo è un aspetto effettivamente secondario: non contano i precisi dettagli, qual è l’idea di fondo? Che cosa si suppone che produca la proposta di legge, e come?

La risposta – che vengo suggerendo da un po’ – è che essi non hanno nessuna idea, come non hanno, in senso più generale, nessuna idea su niente. Ora Vox lo conferma, intervistando una serie di Senatori repubblicani:

“Con il testo della proposta di legge ancora non rilasciato alla opinione pubblica, Vox ha chiesto a Senatori del Partito Repubblicano le speranze che nutrono su di esso. Chi trarrà beneficio dalla legislazione? Quali problemi la proposta di legge sta cercando di risolvere?”

Le risposte, all’unanimità, sono state: “Mah, ah, chissà”.

C’era un tempo nel quale persino la peggiore legge era provvista di una giustificazione di qualche genere, quando si poteva contare che i pennivendoli di Heritage spiegassero perché mangiare i bambini avrebbe incoraggiato l’imprenditoria, o cose del genere. Sulla destra, queste spiegazioni sono precipitate in una forma di voodoo che non era mai stato così profondo; l’esperimento del Kansas si era basato su un evidente nonsenso, e si è rivelato persino peggiore di quello che i pessimisti potevano suggerire. Avreste potuto pensare che questo fosse il massimo della negatività che si poteva avere.

Ma adesso abbiamo una legislazione che cambierà la vita a milioni di persone, ed essi non hanno neppure convocato i soliti noti a spiegare di quale grande idea si tratti. Se l’ipocrisia è il tributo che il vizio paga alla virtù, i repubblicani hanno deciso che persino quello è troppo; stanno cercando di approvare una legge che prende ai poveri per fare un regalo ai ricchi senza neppure cercare di dare una giustificazione.

E ovviamente stanno cercando di farlo nel cuore della notte.

Questo non ha niente a che fare con Trump, che è, come sto ripetendo, uno spettatore inconsapevole – è vero, sta tradendo ogni promessa che aveva fatto, ma che c’è di nuovo? È una faccenda che riguarda i congressisti repubblicani.

Quali congressisti repubblicani? Tutti loro. Si rammenti, tre Senatori che si preoccupassero appena un po’ di sostanza, del processo legislativo, di essere soltanto semplicemente onesti con l’opinione pubblica, potrebbero fermare tutto questo. Sinora, non sembra ci siano quei tre senatori.

Questo è un livello di decadenza morale che è difficile immaginare. Eppure è la realtà di uno dei nostri due Partiti.

 

 

 

By


Commenti dei Lettori (0)


E' possibile commentare l'articolo nell'area "Commenti del Mese"